Let’s go Marlins

Sembra incredibile ma sono già sei giorni che siamo a Miami; sono stati intensi, ma sono volati. Li abbiamo resi magnifici riempiendoli di nuove esperienze, come quella al Marlins Park: abbiamo visto la prima partita di baseball della nostra vita. Da completi analfabeti di questo sport, abbiamo scoperto che un match è costituito da nove inning e che la squadra di Miami non se la sta passando troppo bene. La struttura del Marlins park ospita 36.742 tifosi e i cerchi attorno al diamante del campo sono attrezzati con molteplici passatempi: ci sono fast food come se piovesse, ma anche una valanga di store dove comprare palline, casacche e cappellini ufficiali. Se lo shopping non dovesse bastare ci sono anche alcune attività in cui cimentarsi come lo stand in cui la realtà virtuale ti fa provare le stesse sensazioni e la concentrazione che servono a un battitore. Ci sono svariate tipologie di tifosi che assistono a una partita di baseball e nonostante il park non fosse affollatissimo (eufemismo!), c’erano comunque dei rappresentanti di ogni categoria. I più abbienti potevano decidere di godersi l’evento sportivo dentro una piscina, i mediamente ricchi seguivano i loro giocatori preferiti da alcune cabine dotate di TV per vederli meglio, poi c’erano le persone normali, che vicino al diamante gustavano il loro cafecito cubano. Noi seguivamo la partita nel modo più ignorante possibile partendo con dei cori per i Marlins senza capire bene cosa in realtà stessero facendo. A dirla tutta poi, alcuni dei nostri hanno dimenticato le sorti della partita per socializzare con delle ragazze giunte dalla Louisiana per assistere alla sfida contro i Blackdiamonds… sono state loro a spiegarci il funzionamento del baseball. Affascinate dalla verve e dalla vivacità dei basketball player hanno retto il gioco dei ragazzi che, finalmente, sono riusciti a fare conquiste. Questo approccio riuscito è stato sorprendente quasi quanto vedere che, nonostante la stagione orribile che stanno vivendo i Marlins e il numero un po’ triste dei tifosi accorsi per l’evento, tutti quelli che c’erano si sono divertiti come dei pazzi. This is America!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...